Archivio tag: Roberta Ballotta

Non aspettare il secondo schiaffo

20130710_Cicogna_ConfDonneMercoledì 10 Giugno alle 21, nella sala dibatti della Festa della Cicogna,  ne parliamo con:

Federica Mazzoni
Coordinatrice Provinciale Conferenza delle Donne PD

Antonella Grazia
Funz. Regionale alle Politiche Familiari, Infanzia e Adolescenza

Roberta Ballotta
Assessore Politiche Socio Culturali Comune di San Lazzaro di Savena

conduce la serata

Morena Gubellini
Conferenza Donne PD San Lazzaro

Vi aspettiamo!!!

Staffette della Memoria in visita ai campi di concentramento

 

Importante iniziative del Comune di San Lazzaro che l’8 Maggio, in concomittanza con il 66° anniversario della liberazione di tutti i campi concentramento e sterminio nazisiti, permetterà ad 8 ragazzi sanlazzaresi, “staffette della memoria”, di partecipare alle cerimonie al monumento delle vittime italiane e al corteo insieme alle delegazione che giungeranno da tutta Europa.

 

04.05.2011  la notizia apparsa su L’Informazione

Cosa sono le Staffette della Memoria?  L’articolo di San Lazzaro in Piazza

Una esperienza analoga a quella che vivranno i nostri ragazzi sanlazzaresi é stata fatta il 25 e 26 ottobre 2010 da 40 studenti degli Istituti superiori Laura Bassi e Rosa Luxemburg di Bologna, Leonardo da Vinci e Salvemini di Casalecchio di Reno, Caduti della Direttissima di Castiglione dei Pepoli, Archimede di San Giovanni in Persiceto e sei giovani della Comunità ebraica di cui tre studentesse israeliane iscritte all’Università di Bologna.

L’iniziativa, promossa dalla Provincia di Bologna, è stata organizzata dal Comitato provinciale per il Giorno della Memoria 2011 e cliccando qui potrai vedere il Documentario prodotto dalla Provincia di Bologna che raccoglie alcune testimonianze dei partecipanti alla visita…

 

Profughi, l’accoglienza nel distretto di San Lazzaro

 

Riportiamo il testo inviato dall’Ufficio Stampa del Comune di San Lazzaro

Da questo pomeriggio il Distretto di San Lazzaro ospita 12 profughi tunisini, così come è stato stabilito dal Tavolo tecnico di coordinamento provinciale per l’accoglienza dei profughi provenienti dai Paesi del Nord Africa.

La prima accoglienza, d’intesa con i gestori, è avvenuta nella locanda “La pizacra”, che si trova sulla via Idice nel Comune di Ozzano, dove si fermeranno, in questa prima fase, fino a quando non saranno destinati nei vari Comuni del Distretto. Le spese sono sostenute dalla Protezione Civile. Ad accoglierli un mediatore culturale che opererà in stretto contatto con il Distretto.

Continua a leggere